Armenia nelle pieghe della memoria

copertina-rivista-lea-armenia
Segnalo a tutti gli appassionati di Armenia che l’ultimo numero della rivista “LEA – Lingue e letterature d’Oriente e d’Occidente” contiene una sezione intitolata “Armenia nelle pieghe della memoria e nel laboratorio delle idee. In ricordo di Gabriella Uluhogian” con diversi articoli sulla storia e la cultura armene. Gabriella Uluhogian è stata una studiosa, scomparsa recentemente, che ha dedicato la sua vita alla ricerca e all’insegnamento della lingua, della letteratura e della cultura dell’Armenia. Per oltre trent’anni ha insegnato Lingua e letteratura armena nell’Università di Bologna. Il suo libro “Gli armeni” (Il Mulino, 2009) è un testo fondamentale che con una scrittura divulgativa ma rigorosa, citando fonti storiche e includendo un elenco ragionato di letture consigliate, rappresenta una delle opere più efficaci per avere un compendio di duemilacinquecento anni di storia, lingua e cultura della civiltà armena.

La rivista “LEA – Lingue e letterature d’Oriente e d’Occidente” (vol. 5/2016), consultabile online, si può scaricare in formato PDF e contiene articoli di numerosi esperti di cultura armena, tra i quali un racconto-saggio della scrittrice Antonia Arslan, il testo (con riproduzioni) di Vazgen Pahlavuni-Tadevosyan (Vazo) sull’arte di Mikayel Ohanjanian, scultore armeno che ha scelto di vivere in Italia, saggi sul genocidio armeno di Sona Haroutyunian e altri, il viaggio nei luoghi della memoria armena in Turchia e Azerbaigian di Aldo Ferrari e un lavoro fotografico di Andrea Ulivi nei luoghi della spiritualità armena.

La newsletter di Hay Dun – Casa Armena di Milano segnala sempre eventi interessanti organizzati dalla comunità armena di Milano e Lombardia, come anche iniziative di altri soggetti. Vi consiglio vivamente di seguire i loro eventi sul sito dell’Unione Armeni d’Italia. E’ nell’ultima newsletter della Casa Armena che ho trovato questa segnalazione che raccolgo e diffondo a mia volta, perché credo sia di grande interesse per tutti coloro che si sono appassionati all’Armenia e hanno voglia di approfondire la loro conoscenza delle cose armene.

Ecco l’indirizzo della rivista LEA Lingue e letterature d’Oriente e d’Occidente

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>