Venezia: quarto seminario sull’arte armena

Quarto_Seminario_arte_armena_Venezia

Ricevo e volentieri segnalo l’interessante programma di incontri del Quarto seminario sull’arte armena a cura di Aldo Ferrari, Stefano Riccioni e Marco Ruffilli, che si svolgerà a Venezia dal 12 aprile al 13 maggio 2018. Gli incontri si svolgono dalle ore 15.45 alle ore 17.15 nell’Aula 4 Rio Nuovo, Calle Larga Ca’ Foscari, Dorsoduro 3861, Venezia. Ecco il programma completo. Continue reading

Viaggio in Armenia con Nadia Pasqual

Viaggio in Armenia con Nadia Pasqual

Viaggio in Armenia con Nadia Pasqual

Il prossimo ottobre accompagnerò un viaggio in Armenia organizzato dall’agenzia viaggi Viagginmente di Treviso: un tour di una settimana che permetterà di cogliere tutto il meglio del patrimonio culturale, della storia, delle tradizioni e dei costumi di questo piccolo grande Paese che fin dall’antichità si è distinto come baluardo di fede cristiana nel Caucaso meridionale. Dalla capitale Yerevan ai monasteri millenari, visteremo tutti i luoghi più interessanti e i siti UNESCO dell’Armenia, immersi in paesaggi di strepitosa bellezza. Avremo modo di fare esperienze indimenticabili che ci faranno toccare la vita quotidiana e le tradizioni ancestrali di un popolo che vanta tremila anni di civiltà, andando a scoprire la loro cucina, il pane tradizionale, il famoso brandy tanto amato da Winston Churchill, l’artigianato e i famosi tappeti tessuti a mano tinti con il rosso vermiglio decantati da Marco Polo nel Milione. Continue reading

Il viaggio in Armenia di Papa Francesco

logo-viaggio-armenia-papa-francesco

Nel suo viaggio apostolico in Armenia dal 24 al 26 giugno, Papa Francesco si recherà a Echmiadzin, la Santa Sede della Chiesa Apostolica Armena, a Gyumri‬, al Monastero di Khor Virap ai piedi del monte Ararat e al Memoriale del Genocidio Armeno, che lui stesso un anno fa definì il primo genocidio del XX secolo. Il motto è ”Visita al primo Paese cristiano” in quanto l’Armenia è stata la prima nazione ad adottare il Cristianesimo nel 301. Il logo, di forma circolare, raffigura il biblico Monte Ararat, simbolo dell’Armenia, e il monastero di “Khor Virap”, e riporta gli emblemi e i colori, il viola e il giallo, della Chiesa  Apostolica Armena e della Santa Sede. Continue reading

Sayat-Nova: purché tu venga nel mio giardino

 

Sayat-Nova-Paola-Mildonian-Ariele-Edizioni

Nel 2007 mi trovavo a Yerevan per la prima volta e ammetto non conoscevo molto dell’Armenia. Ricordo che era fine gennaio e le strade erano tutte ghiacciate. Non faceva eccezione la Sayat-Nova Avenue, che percorsi più volte durante i miei giri in centro città, chiedendomi chi fosse il personaggio al quale rendeva omaggio. Prontamente, mi fu detto che era un grande poeta e un musicista armeno del Settecento. Qualche giorno dopo incontrai di nuovo Sayat-Nova nel monastero di Haghpat, nel nord dell’Armenia, dove il poeta visse e fu infine ucciso dai persiani. Ma che ci faceva un poeta di corte in un monastero? Continue reading

Da Aleppo a Yerevan: gli armeni di Siria

Chiesa di Deir el Zor, Siria

La chiesa distrutta di Deir el Zor, Siria

L’esodo degli armeni di Siria, a causa della guerra in corso, è la storia di una tragedia nella tragedia: la racconta Simone Zoppellaro nell’articolo “Da Aleppo a Yerevan: il dramma degli armeni di Siria” pubblicato oggi sulla testata online Osservatorio Balcani e Caucaso. Dall’inizio della guerra, decine di migliaia di armeni hanno abbandonato la Siria, trovando rifugio in diversi paesi. Si stima che, degli oltre 100.000 armeni presenti in Siria prima dell’inizio del conflitto, solo 30.000 si trovino ancora sul territorio. Continue reading

Armenia in bicicletta

Armenia in bicicletta Da Re

Con l’Armenia nel cuore – Fernando Da Re

La bicicletta in Armenia non è molto diffusa, ma questo non ha fermato Fernando Da Re ed Enzo Pellegrini, due cicloviaggiatori che l’anno scorso hanno raggiunto Yerevan in bicicletta partendo da Tbilisi, capitale della Georgia, per poi proseguire verso il sud del Paese. Un totale di 600 chilometri percorsi in 15 giorni che Da Re racconta nel suo libro “Con l’Armenia nel cuore” (Oragiovane Edizioni) e nel sito www.conlarmenianelcuore.it. Continue reading

Armenia, tre resurrezioni e un Lenin decapitato

Segnaliamo l’articolo “Armenia, tre resurrezioni e un Lenin decapitato” di Gian Antonio Stella, che ha recentemente visitato l’Armenia, pubblicato sul Corriere della Sera del 26 giugno 2013. Nel suo reportage, Stella riesce a trasmettere gli avvenimenti storici che hanno maggiormente segnato l’Armenia e gli armeni, raccontando di luoghi e dettagli che danno un’immagine vivida e vera del Paese. Interessanti sono anche gli agganci all’attualità turca e in particolare alla reazione del governo alle proteste antigovernative di queste settimane in diverse città turche, che conducono a un certo pessimismo sulla possibilità di migliorare i rapporti tra Armenia e Turchia.

Gérard Depardieu diventa il volto di Armavia Airlines

200px-Gérard_Depardieu_Cannes_2010Il vettore armeno ha ingaggiato l’attore come testimonial per la nuova campagna pubblicitaria internazionale; appare nello spot seduto a bordo del nuovo Sukhoi Superjet 100.

L’utilizzo dell’immagine di Depardieu è un nuovo passo nel piano di espansione del vettore, che coinvolge anche il mercato italiano. Attualmente la compagnia opera collegamenti settimanali diretti da Malpensa, Roma e Venezia per Yerevan e, tramite un accordo con Alitalia, garantisce gli avvicinamenti da tutte le principali città italiane. Continue reading

Nuovo collegamento Roma-Yerevan di Alitalia

Importanti novità da Rimini, dove l’Armenia ha partecipato a TTG Incontri 2012, la più importante fiera italiana B2B per il settore turistico. Tra le novità, l’annuncio di Alitalia che inizierà ad operare un nuovo collegamento diretto Roma-Yerevan due volte la settimana (martedì e venerdì) a partire dall’11 dicembre 2012. Riconfermati a partire da fine marzo 2012 i voli diretti settimanali di Armavia, la compagnia armena, con partenza da Roma, Milano e Venezia. L’abolizione del visto di ingresso in Armenia a partire dal 1° gennaio 2013 per i Paesi Schengen e i nuovi collegamenti diretti, in aggiunta a quelli che fanno scalo in città europee come Vienna, Praga, Parigi, rappresentano un’importante spinta all’incremento degli arrivi dall’Italia.

Leggi l’articolo completo

Scene di vita e paesaggi d’Armenia

Pastore a Karahunge (foto Nadia Pasqual)

Cinque brevi reportage realizzati da Stefano de Franceschi sono ora disponibili sul sito del magazine Mondointasca.org. Cinque video emozionanti e coinvolgenti che mostrano scene di vita e paesaggi d’Armenia. Da non perdere per chi non c’è ancora stato e per chi vuole ravvivare la memoria del suo viaggio in Armenia.